Allenamento a porte chiuse per il Matera Calcio: cosa bolle in pentola?

matera-siracusa (11)

Dopo il deferimento del Matera Calcio per il mancato versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati per le mensilità di settembre e ottobre 2017 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati, nel pomeriggio non è stato possibile accedere allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno per assistere agli allenamenti della squadra biancoazzurra. Non sappiamo a questo punto se i calciatori hanno ripreso regolarmente la preparazione in vista della prossima trasferta sul campo del Fondi. Secondo quanto si è appreso nessun calciatore era presente nel pomeriggio sul manto erboso dello stadio di via Sicilia ma probabilmente qualche atleta si è allenato nella palestra sotto la tribuna centrale. Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi rispetto alla situazione che si è registrata nel pomeriggio ed eventualmente di comunicazioni da parte della società o dei calciatori del Matera Calcio.

Michele Capolupo

Fonte: http://www.sassilive.it/matera/sport/

Leggi l’articolo originale: Allenamento a porte chiuse per il Matera Calcio: cosa bolle in pentola?

Serie C girone C, 27^ giornata: Racing Fondi-Matera preview: arbitro Amabile di Vicenza. Squalificati De Franco e Lazzari

racing fondi-matera

Trasferta laziale per il Matera per la 27^ giornata del campionato di serie C. La squadra di Auteri, che sarà guidata in panchina per la quarta volta consecutiva da mister Cassia affronta allo stadio “Domenico Purificato” di Fondi il Racing Fondi, formazione che si ritrova in piena zona play-out con 23 punti in classifica. Il Matera dovrà rinunciare al difensore De Franco, squalificato perchè ammonito contro il Siracusa e già diffidato mentre il Racing Fondi non potrà utilizzare sempre per squalifica il centrocampista Lazzari. Nel mercato di gennaio il Racing Fondi ha acquistato il difensore greco Stikas dal Panegialios e ha preso in prestito il mediano Mangraviti dal Brescia e il difensore Polverini dal Pisa e il centrocampista italo-albanese Sakaj (svincolato), mentre ha ceduto l’ala sinistra Utzeri all’Aprilia, l’attaccante De Sousa alla Viterbese, i difensori centrali Ghosheh e De Leidi e la punta centrale Artistico.  Dalla fine di gennaio il tecnico Sanderra è subentrato a mister Maurizi.
Di seguito la scheda del match con le probabili formazioni, il programma completo della 27^ giornata, la classifica del girone C, la classifica marcatori del Matera Calcio, il cammino del Racing Fondi in Coppa Italia di serie C e nel campionato in corso, il tabellino della gara di andata, i precedenti tra le due squadre e la rosa del Racing Fondi 2017-2018.

La scheda grafica è di Macroonda – www.macroonda.it

racing fondi-matera

Serie C girone C, 27^ giornata: Racing Fondi-Matera preview

Domenica 25 febbraio 2018, Fondi, stadio  stadio “Domenico Purificato”, ore 14.30

Serie C girone C, 27^ giornata

Racing Fondi- Matera – probabili formazioni

Racing Fondi (4-3-3): Elezaj, Galasso, Vastola, Ghinassi, Paparusso, De Martino, Quaini, Addessi, Utzeri, Nolè, Corvia. All. Sanderra. A disposizione: Cojocaru, Pompei, Maldini, Pezone, Mastropietro, Stikas, Mangraviti, Sakaj Ricciardi, Ciotola.

Matera (4-2-3-1): Golubovic, Scognamillo, Gigli, Sernicola, Angelo, De Falco, Strambelli, Casoli, Sartore, Dugandzic, Tiscione. All. Cassia. A disposizione: Mittica, Tonti, Buschiazzo, Di Sabatino, Battista, Taccogna, Maimone, Di Livio, Giovinco

Arbitro:Daniel Amabile di Vicenza

Assistenti: Antonio Spensieri di Genova e Mattia Politi di Lecce

Ex di turno: nessuno

Infortunati: Urso, Stendardo, Maciucca, Mattera nel Matera.

Squalificato De Franco nel Matera, Lazzari nel Racing Fondi

SERIE C GIRONE C- PROGRAMMA GARE 26^ GIORNATA

BISCEGLIE-AKRAGAS Domenica Ore 16.30

CASERTANA-COSENZA Domenica Ore 16.30

CATANZARO-RENDE Domenica Ore 14.30

LECCE-JUVE STABIA Domenica Ore 16.30

PAGANESE-FIDELIS ANDRIA Domenica Ore 16.30

RACING FONDI-MATERA Domenica Ore 16.30

REGGINA-TRAPANI Domenica Ore 16.30

SICULA LEONZIO-VIRTUS FRANCAVILLA Domenica Ore 14.30

SIRACUSA-MONOPOLI Domenica Ore 14.30

Riposa: CATANIA
CLASSIFICA AGGIORNATA DOPO LA 26^ GIORNATA

Lecce 56

Catania 49 punti

Trapani 44 punti

Siracusa 39 punti

Rende 38 punti

Monopoli 37 punti

Matera * e Cosenza 36 punti

Juve Stabia 33 punti

Virtus Francavilla 32 punti

Sicula Leonzio 30 punti

Catanzaro * e Reggina 28 punti

Bisceglie 27 punti

Casertana 26 punti

Racing Fondi e Paganese 23 punti

Fidelis Andria * 22 punti

Akragas * 11 punti

* Matera 1 punto di penalizzazione

* Fidelis Andria 1 punto di penalizzazione

* Akragas 3 punti di penalizzazione

* Catanzaro 1 punto di penalizzazione

CLASSIFICA MARCATORI MATERA

7 reti: Casoli

5 reti. Giovinco (4 rig.)

4 reti: Strambelli (1 rig.)

2 reti: Maimone, Dugandzic, Sartore

1 rete: Corado, Stendardo, Sernicola, Battista, Scognamillo, Urso, Tiscione
RISULTATI RACING FONDI COPPA ITALIA SERIE C 2017-2018

1° GIORNATA: TERAMO-RACING FONDI 3-0 Reti: 9′ e 15′ Tulli, 17′ Ilari

2^ GIORNATA: RACING FONDI-TERNANA 3-1 Reti: 36′ Lazzari (RF), 53′ e 80′ De Sousa (RF), 91′ Akammadu (F)
RISULTATI RACING FONDI CAMPIONATO SERIE C 2017-2018

1^ giornata CATANIA-RACING FONDI 1-1 Reti: 45′ Curiale (C), 51′ De Sousa (F)

2^ giornata RACING FONDI-MONOPOLI 0-1 Rete: 20′ Genchi (M)

3^ giornata VIRTUS FRANCAVILLA-RACING FONDI 1-0 55′ Saraniti (VF)

4^ giornata RACING FONDI-SIRACUSA 1-3 Reti: 11′ Mangiacasale (S), 53′ Scardina (S), 72′ Lazzari (F), 77′ Lazzari (autorete pro S)

5^ giornata RACING FONDI-REGGINA 0-1 Rete: 60′ Marino (Re)

6^ giornata JUVE STABIA-RACING FONDI 2-0 Reti: 16′ Allievi (JS),

7^ giornata RACING FONDI-RENDE 1-1 Rete: 64′ Vivacqua (Re), 83′ Mastropietro

8^ giornata MATERA-RACING FONDI 1-0 Rete: st 40′ Giovinco (M)

9^ giornata RACING FONDI-TRAPANI 1-0 Rete: 42′ Nolè (F)

10^ giornata FIDELIS ANDRIA-RACING FONDI 1-3 Reti: 49′ e 57′ Lazzari (RF), 60′ Curcio (FA),70′ Nolè (FA)

11^ giornata RACING FONDI-CASERTANA 0-0

12^ giornata RENDE-SICULA LEONZIO 1-0 Rete: 32′ Laaribi (R)

13^ giornata Riposa: RACING FONDI

14^ giornata RACING FONDI–SICULA LEONZIO 2-1 Reti: 35′ Murano (SL), 45′ Ghinassi (RF), 68′ Addessi (RF)

15^ giornata PAGANESE-RACING FONDI 2-2 Reti: 14′ Carini (P), 53′ Corvia (F), 66′ Nolè (F), 78′ Cesaretti (P)

16^ giornata RACING FONDI-LECCE 0-0

17^ giornata CATANZARO-RACING FONDI 1-0 Rete: 9′ Maita (C)

18^ giornata RACING FONDI-AKRAGAS 3-0 Reti: 55′ e 73′ Corvia (F), 84′ Corticchia (F)

19^ giornata BISCEGLIE-RACING FONDI 0-2 Reti: 8′ Corticchia (F), 23′ Corvia (F)

20^ giornata RACING FONDI-CATANIA 1-3 Reti: 16′ Fornito (C), 32′ Curiale (C), 62′ Ripa (C), 80′ Galasso (RF)

21^ giornata MONOPOLI-RACING FONDI 1-0 Rete: 89′ Genchi (M)

22^ giornata RACING FONDI-VIRTUS FRANCAVILLA 2-2 Reti: 6′ Sicurella (VF), 9′ Lazzari (RF), 36′ De Martino (RF), 46′ Viola (VF)

23^ giornata SIRACUSA-RACING FONDI 3-0 Reti: 41′ Liotti (S), 46′ Parisi (S), 70′ Catania (S)

24^ giornata REGGINA-RACING FONDI 0-0

25^ giornata RACING FONDI-JUVE STABIA 1-2 Reti: 12′ Viola (RF) 35′ s.t.- 45′ s.t. Simeri (J)

26^ giornata RENDE-RACING FONDI 3-0 Reti: 13′ Ricciardo (Re), 68′ Actis Goretta (Re), 83′ Ferreira (Re)

TABELLINO GARA DI ANDATA MATERA-RACING FONDII

Sabato 7 ottobre 2017, Matera, stadio “XXI Settembre-Franco Salerno”, ore 16,30

Matera-Racing Fondi 1-0

Matera (3-4-3): Golubovic, Mattera, De Franco, Scognamillo, Sernicola, Angelo, Salandria, Urso, Casoli, Giovinco, Strambelli. All. Auteri. A disposizione: Mittica, Buschiazzo, Maimone, Battista, Tonti, Maciucca.

Racing Fondi (3-4-1-2): Elezaj, Ghinassi, Quaini, De Martino, De Sousa, Corticchia, Ricciardi, Vastola, Tommaselli, Nolè, Paparusso. All. Mattei. A disposizione: Cojocaru, Pompei, Maldini, Vasco, Addessi, Penzone, Serra, De Leidi, Mastropietro, Ciotola.

Arbitro: Alessandro Meleleo di Casarano

Assistenti: Severino e Carrelli di Campobasso

Squalificato: Lazzari nel Racing Fondi

Indisponibili nel Matera Corado, Sartore, Stendardo, Dugandzic, Di Sabatino, Dammacco e Hysaj.

Curiosità: mister Auteri conferma la formazione che ha battuto martedì scorso il Siracusa

Spettatori: 1500 circa con una decina di tifosi del Racing Fondi

Rete: st 40′ Giovinco (M)
PRECEDENTI MATERA-FONDI

2010-2011: 3-0; 2-1

2016-2017: 0-0; 1-1

2017-2018: 1-0;

ROSA RACING FONDI 2017-2018

Portieri: Coletta, Elezaj (Perugia), Montaperto (Cagliari)

Difensori: Cojocaru (Racing Club Roma), La Prova, De Leidi (Como), Vastola (Racing Club Roma), Ghinassi (Robur Siena), Tommaselli, Maldini (Pro Sesto), Paparusso (Racing Club Roma), Pompei, Galasso

Centrocampisti: Vasco (Roma), De Martino, Quaini (Genoa), Ricciardi (Racing Club Roma), Addressi, Corticchi (Racing Club Roma), Lazzari (Ascoli), Serra (Cagliari), Ciotola (Casertana), Utzeri (Racing Club), Pezone (Racing Club Roma),

Attaccanti: Nolè (Svincolato), De Sousa (Racing Club Roma) Mastropietro (Lupa Roma), Artistico (Anzio)

Fonte: http://www.sassilive.it/matera/sport/

Leggi l’articolo originale: Serie C girone C, 27^ giornata: Racing Fondi-Matera preview: arbitro Amabile di Vicenza. Squalificati De Franco e Lazzari

A Tursi domenica 25 febbraio la seconda edizione della “Motocavalcata – Off Road Adventure”

locandina
Si svolgerà domenica 25 febbraio a Tursi la seconda edizione della Motocavalcata – Off Road Adventure, organizzata dal motoclub “I Rimappati” .
La Motocavalacata è una passeggiata turistica fatta in Enduro, a cui parteciperanno numerosi appassionati delle due ruote; infatti sono già diverse le adesioni, con prenotazioni nelle strutture turistiche del territorio.
La manifestazione prenderà il via alle 8 con le iscrizioni; successivamente ci sarà una colazione a base di prodotti tipici tursitani e poi, alle 9, la partenza per le vie del centro storico. Quindi un percorso Urban, a cui parteciperanno il presidente del comitato Regionale Basile ed il presidente nazionale della Commissione Turistica Lopardo.

Finito il tratto Urban saranno percorsi circa 90 km pinete sterrati e torrenti facendo due ristori a base di prodotti tipici lucani per poi ritornare in piazza Cattedrale.

Alla fine della manifestazione sarà previsto un pranzo di prodotti sempre ed esclusivamente tipici.

 

L’articolo A Tursi domenica 25 febbraio la seconda edizione della “Motocavalcata – Off Road Adventure” sembra essere il primo su Emmenews.

Fonte: http://www.emmenews.com/category/sport/

Leggi l’articolo originale: A Tursi domenica 25 febbraio la seconda edizione della “Motocavalcata – Off Road Adventure”

CALCIO GIOVANILE Top 11 della Ventesima Giornata

Le due formazioni ideali, del weekend calcistico d’Allievi e Giovanissimi di Basilicata, con i giovani più emergenti e più in vista, della ventesima giornata di campionato della stagione 2017/18

L’articolo CALCIO GIOVANILE Top 11 della Ventesima Giornata sembra essere il primo su Calcio Giovanile della Basilicata.

Fonte: http://www.calciogiovanilebasilicata.it/

Leggi l’articolo originale: CALCIO GIOVANILE Top 11 della Ventesima Giornata

Pollino, grande successo per la V^ edizione di Ciaspolando Verso Sud

Nello splendido scenario di Piano Visitone di Viggianello a 1400 metri s.l.m. tra le montagne più belle del Parco Nazionale del Pollino, si è conclusa con successo domenica 18 febbraio la quinta edizione di Ciaspolando Verso Sud, l'unica gara non competitiva con le ciaspole (racchette da neve) del Centro Sud Italia organizzata da Infopollino Centro Escursioni e Asd Pollino Discovery, in collaborazione con lo Sci Club di Rotonda. Un centinaio di partecipanti accorsi soprattutto dalla Puglia, dalla Basilicata e dalla Calabria, che si sono sfidati su un percorso tecnico di circa 5 km con saliscendi nei meravigliosi boschi innevati del Pollino. Tra i premiati della categoria maschile Angelo Schiavone, Potenza Pietro (2 Classificato) Giacinto De Cataldo (3 Classificato). Tra i premiati della categoria femminile, invece, la materana Rosa Luchena (1 Classificata), Samanta Cirillo (2 Classificata) e Anna Francione (3 Classificata). L'iniziativa mira a valorizzare il Parco Nazionale del Pollino ed in particolare i pianori d'alta quota del comune di Viggianello (Piano Ruggio e Piano Visitone) nel periodo invernale. Infatti sul Pollino l'utilizzo delle ciaspole è esploso negli ultimi anni grazie agli innumerevoli sentieri da percorrere accompagnati dalle guide. La manifestazione coniuga sport e turismo, – dice Daniele Poerio presidente dell'Asd Pollino Discovery – Nel week-end appena trascorso tante strutture ricettive di Rotonda e Viggianello hanno beneficiato della presenza degli atleti e dei loro accompagnatori con ricadute positive sull'economia locale. Puntiamo per il prossimo anno a far crescere ancora la manifestazione affinché la gara Ciaspolando Verso Sud diventi un'appuntamento fisso per i tanti amatori che limitano nelle associazioni sportive del Centro Sud Italia". Molti hanno preso parte alla ciaspolata turistica organizzata con le Guide Ufficiali del Parco Nazionale del Pollino, impegnati in un percorso di circa 3 km alla scoperta della flora e della fauna del Pollino. Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito alla riuscita dell'evento e si metteranno a lavoro già per la sesta edizione di Ciaspolando Verso Sud 2019.

Fonte: http://www.basilicatanotizie.net/sport/

Leggi l’articolo originale: Pollino, grande successo per la V^ edizione di Ciaspolando Verso Sud

Serie C girone C, 26^ giornata: Catania crolla a Monopoli, Lecce sempre più in alto, Matera sorprende e batte il Siracusa: il report di Pippo Franzò

matera-siracusa (31)

La 26^ giornata segna la clamorosa sconfitta per 5-0 della vice capolista Catania a Monopoli e il Lecce conquista proprio a Catania un punto prezioso nella gara contro la Sicula Leonzio per allungare ancora in classifica sull’elefantino rossoazzurro. Il Matera in piena emergenza trova il modulo giusto per battere il quotato Siracusa e rilanciarsi verso le zone più nobili della classifica. Il report di Pippo Franzò,
SICULA LEONZIO – LECCE 0 – 0 Finisce zero a zero tra Sicula Leonzio e Lecce. La capolista ha giocato bene nella prima parte della gara con bellissime azioni da gol, e con due legni presi dagli avanti giallorossi. Il nuovo acquisto Saraniti al 4’ lascia partire un tiro potente che supera Narciso ma la palla sbatte sulla traversa. Ancora gli ospiti a rendersi pericolosi con Saraniti, e la Leonzio che con Arcidiacono e Bollino cercano l’affondo tra le maglie difensive del Lecce. Nel finale del primo tempo ancora emozioni per la squadra ospite con Torromino che dal vertice sinistro dell’area tira in porta e centra l’incrocio dei pali. Quasi allo scadere dei quarantacinque minuti Bollino riesce a mettere la sfera alle spalle di Perucchini in un’azione concitata ma l’arbitro aveva fischiato prima. Nella ripresa la partita si svolge per lo più a centrocampo senza nessuna nota di rilievo da entrambe le squadre. Si arriva alla fine con la divisione dei punti che gratifica la prestazione della Leonzio in quanto si avvicina ai play-off, mentre il Lecce si porta a +7 dal Catania, visto che a Monopoli la squadra di Lucarelli è stata travolta per 5 a 0.
MONOPOLI – CATANIA 5 – 0 il Catania a Monopoli fa karakiri e subisce cinque reti dai ragazzi di Scienza. La squadra etnea non è mai entrata in partita e non è riuscita ad arrivare nell’area di rigore dei biancoverdi per tutto il primo tempo. Il Monopoli gioca con continuità, e il Catania non riesce ad impedire agli avanti locali di andare in rete . Due le reti nel primo tempo per opera di Salvemini al 32’, e di Genghi al 37’. Nella ripresa la musica non cambia, il Monopoli gioca bene ed arrivano altri tre reti nell’arco di trenta minuti. Sounas al 59’, Longo all’82’ ed in fine Mangni all’85’. Irriconoscibile la squadra di Lucarelli che è sembrata impacciata e lenta, arrivando sempre in ritardo su tutte le palle. Il Monopoli pur non giocando una grande partita ha fatto una bella figura, tramutando in gol molte delle azioni offensive costruite. A fine gara il tecnico del Catania Lucarelli rompe il silenzio stampa, e assieme il capitano Biagianti in sala stampa chiede comprensione da parte dei tifosi, poiché in 36 anni di calcio il tecnico livornese non era arrivato mai in una situazione come quella di oggi. L’a.d. Lo Monaco annuncia che andranno tutti in ritiro, e che la posizione di Lucarelli è a rischio. Si saprà qualcosa dopo di preciso dopo essersi consultato con Pulvirenti. Nella giornata di lunedì fonti autorevoli annunciano l’esonero del tecnico, e iniziano a circolare i nomi di Toscano, Foscarini, Padalino, Torrente e Drago per la sostituzione. Gli ultimi due nomi della lista sembrano essere graditi alla società rossa azzurra.

COSENZA – REGGINA 1 – 1 Nel posticipo di lunedì il derby calabro tra Cosenza e Reggina finisce con un pareggio che alla fine soddisfa più i granata di Maurizi che il Cosenza di Braglia. I “lupi” dovevano vincere per cercare di avvicinarsi al quarto posto. La Reggina, reduce di un buon ruolino di marcia nelle ultime cinque gare, cercava un risultato positivo per potere restare in una zona tranquilla della classifica. Gli amaranto rinunciano in avanti a Samb e Sparacelo, mentre Tulissi fa coppia con Bianchimano. Una partita equilibrata nei primi minuti di gioco con qualche affondo dei padroni di casa con Ramos che di testa all’8’ manda fuori di poco. Ancora pericoloso il Cosenza che al 16’ con Perez in area spreca una buona occasione. Sul finire dei primi quarantacinque minuti il Cosenza realizza la rete del vantaggio grazie ad un rigore concesso dall’arbitro per una spinta in area di Pasqualoni ai danni di Perez, tira Bruccini, e porta in vantaggio il Cosenza. Nella ripresa al 65’ la Reggina arriva al pareggio con il montenegrino Hadziosmanovic che tira al volo un tiro imparabile che spegne la sua corsa all’incrocio dei pali su perfetto assist di Armeno. Raggiunto il pareggio la Reggina tenta il colpo a sorpresa, ed il tecnico sostituisce Tulissi per Samb ma non riesce a segnare, nonostante il Cosenza nei minuti finali rimane in dieci per l’espulsione di Pascali per un fallo ai danni di Marino. Il pareggio premia il coraggio della Reggina che ha giocato a viso aperto ma castiga oltremodo il Cosenza di Braglia che nella parte finale ha avuto l’occasione per portarsi in vantaggio.

TRAPANI – PAGANESE 4 – 1 Il Trapani vince sulla Paganese per 4 a 1 ma la Paganese ad inizio gara ha giocato bene, incutendo timore alla difesa amaranto, andando vicino al gol per ben due volte. Al 13’ poi Cuppone ha siglato il vantaggio per i campani. Il gol sveglia il Trapani che nel giro di tre minuti riesce a ribaltare il risultato con Scarsella al 36’, e Evacuo al 38’. Un rigore reclamato dagli azzurri stellati ma non assegnato dal signor D’Ascanio di Ancona avrebbe sicuramente riaperto la partita. Nella seconda parte della gara i padroni di casa hanno avuto il controllo del gioco, e prima Marras al 60’ e poi nel finale di gara Campagnacci portano a quattro le reti per la propria squadra. Adesso i ragazzi di Calori inseguono il secondo posto in classifica.

MATERA – SIRACUSA 2 – 0 Il Siracusa al XXI settembre-Franco Salerno di Matera esce sconfitto ma a testa alta poiché ha giocato la gara a viso aperto contro i ragazzi di Gaetano Auteri.
Gli azzurri, pur privi di qualche elemento importante come Tomei e Turati, hanno saputo interpretare bene la gara sin dall’inizio. Al primo giro di lancette, Catania con una serie di dribbling arriva in area ma tira debolmente, il portiere para. Al 4’ minuto il Siracusa poteva andare in vantaggio su tiro da fuori area di Bennardo, solo che il portiere Goluboivic tocca quel tanto che basta per deviare la palla sul palo. Il portiere sloveno si ripete su tiro ravvicinato di Parisi. Si allenta la pressione azzurra, ed ecco uscire pian piano il Matera che sotto la guida di Strambelli, e le serpentine sull’out destro di Tiscione inizia a mettere sotto pressione la difesa azzurra. Al 17’ il Matera si propone in avanti con Tiscione che mette in area avversaria, Sartore e Dugandzic si disturbano, e mandano la palla alta. Al 19’ un presunto rigore reclamato dal Matera per fallo di mano di un difensore azzurro in area su incursione di Tiscione.
Al 28’ il Matera passa in vantaggio con Sartore. Tiscione, il migliore in campo per il Matera, mette in area, la punta croata di testa schiaccia la palla e colpisce la traversa, riprende Sartore di testa mandando la sfera alla sinistra di D’Alessandro che colpisce il palo ed entra in porta. Il Matera del possesso palla ne fa il suo punto di forza, e si presenta spesso sotta porta avversaria per la seconda rete, che arriva inesorabilmente al 38’ per opera di Casoli. I biancoazzurri forte del risultato acquisto giocano senza problemi. Il Siracusa fatica a proporsi in avanti ma nonostante cio’ riesce ad impensierire l’estremo difensore locale su alcuni tiri insidiosi di Mancino, subentrato a Spinelli, prima con una punizione prende l’incrocio dei pali alla sinistra del numero uno locale, poi un gol annullato per un fuorigioco millimetrico. Finisce la gara dopo quattro minuti di recupero con la vittoria del Matera che è riuscita a sfruttare al meglio le occasioni da rete. Il Siracusa non ha demeritato anche se quando si propone in avanti stenta a chiudere sotto porta avversaria. Il Matera torna alla vittoria, mettendosi a solo due punti dalla quarta posizione. Il Siracusa rimane sempre la quarta forza del campionato, e domenica dovrà giocare al “ Nicola De Simone “ con quel Monopoli che ha asfaltato il Catania infliggendogli un umiliante 5 a 0.

RENDE – RACING FONDI – 3 – 0 Il Rende continua a sorprendere per la continuità, e contro il Fondi alla fine riesce a conquistare i tre punti che lo proiettano al quinto posto. Il Fondi è riuscito a tenere testa ai ragazzi di Trocini per quasi un tempo, anche se al 13’ Ricciardo porta in vantaggio i biancorossi grazie ad una prodezza personale. Nella ripresa esce il Rende ed il Fondi non riesce più a contrastare le iniziative dei padroni di casa. L’entrata al 63’ di Actis Goretta chiude ogni piccola possibilità agli ospiti di portare a casa un risultato positivo, infatti, il calciatore argentino è stato l’artefice delle due reti segnate. Al 67’ va in gol proprio l’attaccante subentrato a Ricciardo, e poi all’83’ fornisce un assist a Ferreira per il gol del 3 a 0.
Un Rende che fa sognare i propri tifosi con un campionato sinora disputato in modo eccellente, mentre per il Fondi è crisi profonda visto che dopo sette gare i ragazzi di Sanderra hanno raccolto soltanto due punti.

JUVE STABIA – BISCEGLIE 0 – 2 La Juve Stabia perde in casa contro un Bisceglie abile a capitalizzare le occasione avute. La squadra di Caserta è sembrata impacciata e priva di ogni iniziativa offensiva contro un Bisceglie ben organizzato, e ben disposto in avanti. Al 10’ gli ospiti passano in vantaggio con D’Ursi pronto a chiudere in rete con un preciso tiro rasoterra su servizio di Azzi. Nella ripresa le vespe cercano l’affondo che non arriva per la perfetta organizzazione difensiva del Bisceglie. Nel finale di gara anche il portiere Branduani va in avanti alla disparata ricerca della rete del pareggio ma ne approfittano i neroazzurri che con Jovanovic riescono a segnare , a porta vuota, la seconda rete. La Juve Stabia perde troppi punti in casa ed il suo cammino è incostante. Il Bisceglie dopo la scoppola interna con il Lecce si è ripresa bene ed è intenzionata a rientrare nella griglia dei play-off.
FRANCAVILLA – CASERTANA 0 – 1 Il Francavilla di D’Agostino non riesce a vincere da moltissime settimane, sette per la precisione. Nella gara contro la Casertana si profilava un altro risultato senza reti ma la Casertana è stata brava a mettere a segno la rete a tempo scaduto con una magistrale punizione battuta da Pinna. I padroni di casa sono apparsi poco lucidi, e con poche idee in avanti, mentre la Casertana è riuscita a controllare bene la gara, riuscendo nel finale a conquistare i tre punti importanti per uscire dai play-out.

AKRAGAS – CATANZARO 1 – 2 L’Akragas, non riesce a vincere per raggiungere almeno i play-out. Il Catanzaro è riuscito ad avere ragione sulla squadra agrigentina con Spighi al 17’. Nella ripresa il momentaneo pareggio dell’Akragas al 51’ con Mileto. Nell’ultimo minuto del primo tempo gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di De Giorgi per un fallo su Pisani. Nella ripresa il Catanzaro riesce a tenere il pallino del gioco, e al 77’ l’argentino Corado ( proveniente dal Matera a gennaio ) porta in vantaggio i calabresi con un calibrato tiro da fuori area che supera Vono. Il Catanzaro risale in classifica, e per il momento la panchina traballante di Dionigi è salva, mentre per i ragazzi di Di Napoli il cammino si fa sempre più difficile ma il tecnico è fiducioso, e non dispera.

Ha riposato la Fidelis Andria.

Nella foto www.SassiLive.it due protagonisti della gara del Matera contro il Siracusa, Golubovic e Tiscione

matera-siracusa (31)

Fonte: http://www.sassilive.it/matera/sport/

Leggi l’articolo originale: Serie C girone C, 26^ giornata: Catania crolla a Monopoli, Lecce sempre più in alto, Matera sorprende e batte il Siracusa: il report di Pippo Franzò

CNA – Clinic Settore Giovanile Centro-Sud | Cercola (NA) 17 marzo

Il CNA in collaborazione con il Comitato Regionale Campania organizza il Clinic di Settore Giovanile per il Centro-Sud che si svolgerà a Cercola (NA) presso il PalaCaravita in Via Matilde Serao 17/B, il giorno 17 marzo 2018.

Relatori del clinic saranno i Tecnici del Settore Squadre Nazionale: Andrea Capobianco, Angela Adamoli, Antonio Bocchino, Paolo Guderzo e Roberto Riccardi.

Il Clinic assegnerà n. 6 crediti PAO.

L’accredito è previsto dalle ore 8.30 alle 9.30 e il Clinic terminerà intorno alle ore 17.30.

Ai primi 100 iscritti verrà dato in omaggio il dvd del Clinic di Settore Giovanile della scorsa edizione.

L’iscrizione che ha un costo di € 30,00 dovrà avvenire esclusivamente in FIPonline e la stessa iscrizione sarà perfezionata con l’invio contestuale della scheda e della copia del pagamento all’indirizzo allenatori@fip.it.

Si ricorda che la partecipazione è obbligatoria per gli allenatori che ricoprono il ruolo di Responsabile del Settore Giovanile delle Squadre partecipanti a Campionati nazionali.

Fonte: http://www.fip.it/basilicata/

Leggi l’articolo originale: CNA – Clinic Settore Giovanile Centro-Sud | Cercola (NA) 17 marzo

Calcio, delusione sull’esito del ricorso

Delusione in casa Melfi. Il Tribunale Federale Nazionale – sezione tesseramenti – ha
respinto il ricorso presentato dalla società di Via Aldo Moro in merito alla gara casalinga contro l’Alto Bradano. Nella sfida, terminata in parità, gli
avversari avrebbero schierato un calciatore non tesserabile;…

Fonte: http://www.melfilive.it/sport/

Leggi l’articolo originale: Calcio, delusione sull’esito del ricorso

Ciaspolando verso Sud 2018: report e foto

ciaspolando 8

Nello splendido scenario di Piano Visitone di Viggianello a 1400 metri s.l.m. tra le montagne più belle del Parco Nazionale del Pollino, si è conclusa con successo domenica 18 febbraio la quinta edizione di Ciaspolando Verso Sud, l’unica gara non competitiva con le ciaspole (racchette da neve) del Centro Sud Italia organizzata da Infopollino Centro Escursioni e Asd Pollino Discovery, in collaborazione con lo Sci Club di Rotonda.

Un centinaio di partecipanti accorsi soprattutto dalla Puglia, dalla Basilicata e dalla Calabria, che si sono sfidati su un percorso tecnico di circa 5 km con saliscendi nei meravigliosi boschi innevati del Pollino. Tra i premiati della categoria maschile Angelo Schiavone, Potenza Pietro (2 Classificato) Giacinto De Cataldo (3 Classificato). Tra i premiati della categoria femminile, invece, la materana Rosa Luchena (1 Classificata), Samanta Cirillo (2 Classificata) e Anna Francione (3 Classificata)

L’iniziativa mira a valorizzare il Parco Nazionale del Pollino ed in particolare i pianori d’alta quota del comune di Viggianello (Piano Ruggio e Piano Visitone) nel periodo invernale. Infatti sul Pollino l’utilizzo delle ciaspole è esploso negli ultimi anni grazie agli innumerevoli sentieri da percorrere accompagnati dalle guide.

La manifestazione coniuga sport e turismo, – dice Daniele Poerio presidente dell’Asd Pollino Discovery – Nel week-end appena trascorso tante strutture ricettive di Rotonda e Viggianello hanno beneficiato della presenza degli atleti e dei loro accompagnatori con ricadute positive sull’economia locale. Puntiamo per il prossimo anno a far crescere ancora la manifestazione affinché la gara Ciaspolando Verso Sud diventi un’appuntamento fisso per i tanti amatori che limitano nelle associazioni sportive del Centro Sud Italia”

Molti hanno preso parte alla ciaspolata turistica organizzata con le Guide Ufficiali del Parco Nazionale del Pollino, impegnati in un percorso di circa 3 km alla scoperta della flora e della fauna del Pollino.

Gli organizzatori ringraziano tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito alla riuscita dell’evento e si metteranno a lavoro già per la sesta edizione di Ciaspolando Verso Sud 2019.

ciaspolando 9
ciaspolando 8
ciaspolando 7
ciaspolando 6
ciaspolando 5
ciaspolando 4
ciaspolando 3
ciaspolando 2
ciaspolando

Fonte: http://www.sassilive.it/matera/sport/

Leggi l’articolo originale: Ciaspolando verso Sud 2018: report e foto

Procura Federale: deferite Arezzo, Akragas e Matera su segnalazione della CO.VI.SO.C

columella

Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale Federale Nazionale Sezione Disciplinare l’Arezzo (Girone A di Serie C), l’Akragas Città dei Templi e il Matera (Girone C di Serie C) per alcune irregolarità amministrative. Il Procuratore ha deferito il presidente del Consiglio di amministrazione e legale rappresentante pro tempore dell’Arezzo, Marco Matteoni, l’amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore dell’Akragas Città dei Templi, Silvio Alessi e l’amministratore unico e legale rappresentante del Matera, Antonio Taccogna. Le tre società sono state deferite a titolo di responsabilità diretta e a titolo di responsabilità propria.
Di seguito il dispositivo che riguarda il Matera Calcio e l’Akragas per il deferimento.
Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale
Federale Nazionale Sezione Disciplinare la società Matera Calcio:
– per la violazione dell’art. 4, comma 1, del C.G.S.:
a titolo di responsabilità diretta, per il comportamento posto in essere dal sig. Taccogna Antonio Amministratore Unico e legale rappresentante pro-tempore della Società Matera Calcio S.r.l;
– per la violazione dell’art. 10, comma 3, del C.G.S. in relazione all’art. 85, lettera C), paragrafo V) delle N.O.I.F.:
a titolo di responsabilità propria, per non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di
settembre e ottobre 2017 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati.
Il Procuratore Federale, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito al Tribunale
Federale Nazionale Sezione Disciplinare la società Akragas Città dei Templi
per la violazione dell’art. 4, comma 1, del C.G.S.:
a titolo di responsabilità diretta, per il comportamento posto in essere dal sig. Alessi Silvio, amministratore unico e legale rappresentante pro-tempore della Società S.S. Akragas Città dei Templi S.r.l;
per la violazione dell’art. 10, comma 3, del C.G.S. in relazione all’art. 85, lettera C), paragrafo V) delle N.O.I.F.:
a titolo di responsabilità propria, per non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di
settembre e ottobre 2017 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps sopra indicati; con l’applicazione della recidiva, ai sensi dell’art. 21, comma 1, del C.G.S.

Fonte: http://www.sassilive.it/matera/sport/

Leggi l’articolo originale: Procura Federale: deferite Arezzo, Akragas e Matera su segnalazione della CO.VI.SO.C

Pagina 1 di 77312345Successivo ›Ultimo »