Bando per selezionare Makers e Linkers

La Fondazione Matera-Basilicata 2019 lancia il bando di selezione per 40 candidati da inserire nel percorso di Build Up per diventare Matera Change Makers e Matera Linkers.

Il percorso Build Up prevede il potenziamento delle competenze e del capitale relazionale internazionale della scena creativa lucana per progettare, co-produrre, gestire e distribuire a livello europeo iniziative innovative e sostenibili e dotare gli operatori Matera 2019 di collaboratori di eccellenza per il futuro. I Matera Change Makers e i Matera Linkers selezionati seguiranno un ciclo di incontri e workshop sulla pianificazione, lo sviluppo e la produzione di progetti culturali, e per diventare audience developers e community builders.

Scaricate l’avviso pubblico per conoscere i requisiti e le modalità di partecipazione per presentare le vostre candidature.
Avete tempo fino a venerdì 17 Novembre 2017.

pdf 16x16 Avviso pubblico per la selezione di Makers e Linkers nell’ambito del programma Build Up

word 16x16 Domanda di partecipazione alla selezione di Makers e Linkers

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Bando per selezionare Makers e Linkers

ln-logo

Photography and a Southern Italian Town

Dal 12 ottobre al 26 novembre 2017  l’American Academy in Rome presenta la mostra “Matera Imagined/Matera Immaginata: Photography and a Southern Italian Town”, curata da Lindsay Harris e realizzata grazie al supporto della Fondazione Matera Basilicata 2019.

Con oltre 40 fotografie realizzate da alcuni dei più grandi fotografi nel corso degli ultimi 70 anni (David Seymour, Henri Cartier-Bresson, Marjory Collins, Esther Bubley, Dan Weiner, Piergiorgio Branzi, Fosco Maraini, Mario Carbone, Augusto Viggiano, Emmet Gowin, Mario Cresci, Luigi Ghirri, Carrie Mae Weems, l’architetto Yasmin Vobis, lo studioso Joseph Williams) la mostra presenta con un percorso unico e inedito l’evoluzione dell’immagine della città. Dalla sua identità del passato – quella apparentemente immobile e dalla “tragica bellezza” narrata da Carlo Levi in Cristo si è fermato ad Eboli – fino al suo nuovo ruolo di riferimento culturale e di modello dell’eredità mediterranea, Matera ha sempre avuto uno stretto legame con la fotografia.

La mostra vedrà una seconda tappa a Matera, presso il Museo nazionale d’arte medievale e moderna, Palazzo Lanfranchi (dal 7 dicembre 2017 al 4 febbraio 2018), come parte delle iniziative celebrative della città Capitale Europea della Cultura 2019.

Apertura mostra: giovedi – domenica, ore 16.00-19.00

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Photography and a Southern Italian Town

ln-logo

Klink gioco urbano

Nell’ambito della Giornata delle Eccellenze 2017 organizzata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) in collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019, si svolgerà un gioco urbano fra i Sassi di Matera. Klink è un gioco ambientato nel futuro prossimo che promette di annullare per sempre le prigioni di tutto il mondo.
Il gioco urbano, che è parte integrante dei progetti di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e sviluppato anche in partnership con Plovdiv 2019, è rivolto ai ragazzi che si sono distinti nelle Olimpiadi e nelle competizioni nazionali e internazionali relative alle discipline scolastiche e a tutti gli studenti delle scuole superiori della città di Matera che, attraverso la partecipazione al gioco, interagiranno fra di loro alla scoperta della città antica.
Klink è stato ideato e organizzato in collaborazione con la Uisp Basilicata, l’associazione Il Vagabondo, il Teatro P.A.T. e l’associazione Giallo Sassi.

Pronti a giocare? …

La grande rivoluzione materana porterà maggiore oppressione o indipendenza?

KlinK, è un braccialetto elettronico che promette di annullare per sempre le prigioni di tutto il mondo e ti connette con tutti i popoli. Vieni al Welcome Test per ritirare il tuo braccialetto e mescolati alla società del futuro.
Un esaltante Urban Game per 250 ragazzi, con azioni e prove creative da risolvere, tra artisti e attori.

QUANDO Mercoledì 25 Ottobre – dalle 19:30 alle 23:00
DOVE Matera, luogo segreto

ISCRIZIONE compila il form

PARTECIPAZIONE GRATUITA per i ragazzi dai 15 ai 19 anni
POSTI LIMITATI E ISCRIZIONE OBBLIGATORIA ENTRO Mercoledì 18 Ottobre

 

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Klink gioco urbano

ln-logo

Giornata FAI d'Autunno 2017

In occasione della Giornata FAI d’Autunno, appuntamento nazionale promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, domenica 15 ottobre 2017, la Delegazione FAI di Matera e la Fondazione Matera Basilicata 2019 presentano a Matera un ricco programma di attività dedicato al verde urbano nella città storica e contemporanea dal titolo Il cuore verde delle architetture, realizzato in collaborazione con la rete istituzionale territoriale, le Istituzioni Scolastiche e le associazioni locali. 

Durante la giornata, negli orari 9.00-13.00/14.00-18.00, i visitatori avranno la possibilità di scoprire chiostri e giardini nella parte storica della città e il sistema dei parchi urbani grazie alle aperture straordinarie promosse dal FAI e di partecipare alle visite-racconto e alle attività laboratoriali sul tema del verde e della natura all’interno dei giardini di comunità di Gardentopia, il progetto del dossier di Matera 2019 che mira a rimettere a valore aree verdi urbane per renderle luoghi di cittadinanza attiva e di produzione culturale.
Grazie al coinvolgimento delle scuole della città, tutti gli spazi verdi saranno animati da iniziative speciali quali performance musicali, artistiche, letterarie, mentre gli Apprendisti Ciceroni del FAI, affiancati dai volontari di Matera 2019 e aiutati da alcuni cittadini, racconteranno la storia dei luoghi ai visitatori.
A conclusione della giornata, alle ore 20.00 presso il Giardino di Palazzo Ferraù Giudicepietro sarà eseguita una sonorizzazione musicale a cura del maestro Fabrizio Festa del Conservatorio “Duni” di Matera
Il programma culturale relativo a Matera è stato realizzato in collaborazione con la rete istituzionale territoriale, le Istituzioni Scolastiche e le associazioni di seguito citate:
Comune di Matera, Provincia di Matera, Arcidiocesi di Matera-Irsina, Conservatorio Statale di Musica “E.R. Duni” Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale, Polo Museale della Basilicata, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata, Ordine degli Psicologi della Basilicata, Palazzo Bernardini, Fondazione Le Monacelle, Università degli Studi della Basilicata. Associazioni: Agrinetural, Giallo Sassi, Il quartiere si muove, Matera cammina, MoM. Un ringraziamento particolare all’arch. Luigi Acito e Nicola Filazzola. Istituzioni Scolastiche: I.I.S. “E. Duni-C. Levi”; I.T.C.G. “Loperfido-Olivetti”; I.I.S. “G. B. Pentasuglia”; Istituto Magistrale “T. Stigliani”; Istituto Professionale dei Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera “A. Turi”; Istituto Tecnico Agrario “G. Briganti”; Istituto comprensivo “D. Bramante”; Istituto Comprensivo “G. Minozzi – N. Festa”; Istituto Comprensivo Ex S.M “Torraca”; Istituto Comprensivo “G. Pascoli”.
Il FAI sarà presente visivamente nei siti e con i suoi simboli, logo e postazioni, dove opereranno in accoglienza Delegati, Volontari e Apprendisti Ciceroni. L’evento si inserisce nella campagna di raccolta fondi “Ricordiamoci di salvare l’Italia”.

word 16x16Programma

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Giornata FAI d'Autunno 2017

ln-logo

Matera 2019 a TTG Incontri di Rimini

Matera e la Basilicata saranno protagonisti a TTG Incontri, la Fiera Internazionale B2B del turismo in programma a Rimini dal 12 al 14 ottobre, giunta alla sua 64 esima edizione. Con oltre 69.000 presenze annue, TTG Incontri è il principale marketplace del turismo B2B in Italia, la fiera in cui tutta l’industria dei viaggi (nazionale e internazionale) si riunisce per contrattare, fare networking, attivare nuovi business, confrontarsi, trovare nuove idee, creando così efficaci opportunità di scambio tra chi realizza il prodotto e chi lo distribuisce. Oltre 130 le destinazioni rappresentate, 3 le aree tematiche: Global Village, The World e Italia, l’area che rappresenta la più grande piazza di contrattazione al mondo del prodotto turistico italiano.

Grazie alla collaborazione tra la Fondazione Matera Basilicata 2019 e l’APT Basilicata, la Capitale Europea della Cultura 2019 e l’intera Basilicata saranno raccontati all’interno di uno stand realizzato con il sistema modulare dei cubi di legno ideato e progettato dall’Open Design School, uno dei progetti pilastro di Matera 2019. In tale spazio 20 operatori turistici del territorio lucano presenteranno i loro prodotti turistici ai buyers internazionali; presso lo stand sarà inoltre possibile conoscere il programma culturale di Matera 2019 e degustare alcuni prodotti lucani selezionati con la guida dell’Unione Regionale Cuochi Lucani.

A loro sarà affidato anche il compito di comporre con le eccellenze dell’agroalimentare lucano, il menù della cena dell’11 ottobre presso il Palace Hotel di Milano Marittima, durante la serata inaugurale della Fiera, dedicata a Matera Capitale Europea della Cultura 2019 e promossa dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 e l’Assessorato alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata. L’iniziativa, realizzata con la collaborazione di APT Basilicata e Fiera di Rimini, sarà un’opportunità straordinaria per raccontare a circa 600 operatori internazionali del settore, che valgono oltre il 30% del mercato, quanto accadrà a Matera e in Basilicata dal 19 gennaio al 20 dicembre 2019. Saranno presenti il Direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, Paolo Verri, e l’Assessore alle Politiche Agricole e Forestali, Luca Braia e il Direttore dell’APT Basilicata, Mariano Schiavone. La Fiera TTG Incontri sarà anche l’occasione per presentare in anteprima i percorsi turistici di Matera 2019 che partiranno dalla città dei Sassi per snodarsi nel resto del territorio lucano, coinvolgendo anche l’area murgiana della Puglia, pensati in connessione ai cinque temi del dossier e alle quattro grandi mostre che saranno realizzate nel 2019.

La sinergia tra la Fondazione Matera Basilicata 2019 e l’Apt Basilicata porterà a raccontare Matera 2019 e la Basilicata in altre fiere del turismo ed eventi promozionali nazionali e internazonali, come stabilito dal protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso giugno tra i due enti.

 

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Matera 2019 a TTG Incontri di Rimini

ln-logo

A Matera Mibact per la Fotografia

Si terrà il 14 ottobre a Matera, presso Palazzo Lanfranchi, la giornata studio del Mibact per la Fotografia: Paesaggio materiale e immateriale: campagne fotografiche e nuovi territori dello sguardo, promossa dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 in collaborazione con il Polo Museale della Basilicata.

L’evoluzione tecnologica dell’ultimo ventennio ha permesso l’individuazione di nuove frontiere del reale e nuovi paesaggi del nostro quotidiano, determinando la nascita di complessi sistemi culturali, economici e politici e la proliferazione di intere città e caleidoscopi sociali.

Questa realtà è diventata oggetto privilegiato di indagine, racconto e progettazione e architettura, design e arti visive hanno sviluppato pratiche e dispositivi utili alla documentazione e alla progettazione di realtà digitali, elaborando una solida iconografia del paesaggio immateriale.
Tali dispositivi e pratiche hanno conquistato una specifica distanza dal paesaggio sinora conosciuto, contribuendo a un progressivo e diffuso disinteresse nei confronti dei luoghi in cui la maggior parte di noi tuttora vive.

Negli ultimi dieci anni questo nuovo paesaggio immateriale ha ampliato i suoi confini fino ad avvicinare e diffondersi nella molteplicità del paesaggio materiale. Le culture, le economie e le politiche dei due mondi si sono così confuse generando conflitti e tensioni ancora in corso.
E’ ora in atto una tendenza crescente, che nasce da un bisogno di ritorno al reale; nuove traiettorie teoriche e operative, che incidono la forma di un quotidiano inedito.
Un paesaggio ibrido, doppio, in via di definizione.

Un panel di alte professionalità nazionali e internazionali si confronta nella giornata di studio dedicata al tema, promossa dal MiBACT in collaborazione con la Fondazione Matera 2019 e con il polo museale regionale della Basilicata.

Quali storie, forme, fenomeni e relazioni sono identificate, oggi, con il termine paesaggio? In una realtà assolutamente nuova, i cui equilibri sono in costruzione, qual è il ruolo, il valore e quali sono le responsabilità politiche della fotografia? Quali metodologie progettuali adotta e quali reciprocità disciplinari costruisce?

PROGRAMMA DELLA GIORNATA

Giornata studio 10h –18h
Sala delle Conferenze, Palazzo Lanfranchi, Piazzetta Giovanni Pascoli, 1, Matera

10h00 Saluti istituzionali:

Marta Ragozzino, Direttrice del Polo Museale della Basilicata

Patrizia Minardi, Dirigente Ufficio sistemi culturali e turistici Regione Basilicata

Paolo Verri, Direttore generale Fondazione Matera 2019

Lorenza Bravetta, Consigliere del Ministro Dario Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

10h30 – 13h Tavola rotonda: Campagne fotografiche nel paesaggio materiale

Modera: Marta Ragozzino, Direttrice del Polo Museale della Basilicata

Relatori:
Olivo Barbieri, Fotografo
Alberto Caffarelli e Andrea Masu, Alterazioni Video, New York
Nicolò Degiorgis, Fotografo, Artista ed Editore
Marco Ferrari, Architetto e Co-fondatore di Studio Folder
Filippo Maggia, Curatore per la fotografia italiana, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Torino
Antonio Ottomanelli e Anna Vasta, Fondatori Planar, Bari
Massimo Torrigiani, Co-direttore di Fantom e Direttore Artistico del Polo per l’arte e la cultura contemporanea, Bari

15h – 17h30 Tavola rotonda: Campagne fotografiche nel paesaggio immateriale

Modera: Giuliano Sergio, Autore e Docente di Storia dell’arte, Accademia di Belle Arti di Urbino

Relatori:
Matteo Balduzzi, Curatore Museo Fotografia Contemporanea, Cinisello Balsamo
Angelo Bianco, Direttore artistico Fondazione SoutHeritage per l’arte contemporanea, Matera
Gianluca e Massimiliano De Serio, Registi
William Guerrieri, Fotografo e Curatore Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, Rubiera
Cosmo Laera, Direttore Artistico Matera European Photography e Docente di Fotografia Accademia di belle arti di Brera, Milano
Francesca Marconi, Artista

17h30: Conclusioni e interventi dal pubblico

 

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: A Matera Mibact per la Fotografia

ln-logo

A Matera arriva Cultura Italiae

Ospita un esperto di cultura e scopri i segreti del settore.

Vuoi ospitare alcuni tra i più importanti professionisti della cultura italiana? Sono i fondatori di Cultura Italiae, associazione indipendente che riunisce una comunità di manager esponenti del mondo delle imprese e dell’innovazione.

Cultura Italiae nasce con l’obiettivo di connettere esponenti della società civile, incanalare il capitale immateriale di competenza, esperienza, eccellenza e merito verso un cambiamento sociale costruttivo e dinamico.
Cultura Italiae ha scelto Matera come luogo ideale per celebrare il suo atto fondativo.

Dal 13 al 15 ottobre sarà nella città dei Sassi con i suoi associati per parlare e di temi legati alla cultura, al turismo, alla sostenibilità, all’agricoltura, all’arte, tutti ambiti in cui le esperienze saranno messe al servizio del confronto e dello sviluppo di progetti concreti.

Un confronto che deve necessariamente rivolgersi al territorio e alla realtà lucana che ospiterà nei prossimi anni, in particolare nel 2019, i più importanti eventi culturali del nostro paese.A tal fine, sabato 14 ottobre, l’associazione Cultura Italiae organizzerà gruppi di lavoro presso vicinati e famiglie materane interessati ad ospitare e partecipare a discussioni attorno ad una tavola popolata da pietanze tipiche del territorio in modo informale e conviviale.

Cultura Italiae sosterrà tutti i costi legati all’organizzazione dei pranzi di famiglia, supportando e collaborando con le famiglie interessate e coinvolte, per consentire ai suoi associati di vivere Matera e i suoi abitanti nel modo più diretto e semplice possibile.

Per adesioni e maggiori informazioni scrivi a organizzazione@culturaitaliae.it entro il 6 ottobre 2017 (incluso).

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: A Matera arriva Cultura Italiae

ln-logo

Be Green Be Matera 2019

Materadio 2017 è il primo evento sostenibile di Matera 2019!

La Fondazione Matera Basilicata 2019 lancia un’azione volta a rendere gli eventi del percorso verso il 2019 più sostenibili, in collaborazione con Aarhus, città danese Capitale Europea della cultura 2017, che ha implementato uno specifico modello di sostenibilità. Tale azione, denominata “Be Green, Be Matera 2019”, ha l’obiettivo di generare un cambiamento culturale nelle abitudini e nei comportamenti dei cittadini e degli abitanti culturali temporanei di Matera. L’azione verrà lanciata in modo sperimentale in collaborazione con il Comune di Matera e Legambiente Matera e la partnership tecnica di Miccolis e Dichio Garden in occasione di Materadio 2017, la festa di Radio3 dalla città dai Sassi in programma dal 21 al 24 settembre.

Ricicla insieme a noi! Muoviti in bicicletta! Usa i mezzi pubblici! Adotta il nostro bicchiere BeGreen!

Boicottaggio dei bicchieri monouso: tutti gli esercenti che hanno deciso di aderire al progetto serviranno le bibite da asporto in bicchieri riutilizzabili ricevuti dalla Fondazione. I bicchieri, forniti insieme al loro porta bicchieri, saranno consegnati gratuitamente ai clienti, con un invito a lasciare un contributo libero in uno specifico salvadanaio. Il ricavato andrà nel fondo “Be Green, Be Matera2019” che la Fondazione insieme agli organismi di categoria, alla Camera di Commercio e alle associazioni degli esercenti decideranno come utilizzare per un’azione specifica relativa alla sostenibilità. Gli esercenti aderenti saranno contrassegnati da una specifica vetrofania.

Mobilità sostenibile: attraverso un’apposita cartina collocata in alcuni punti della città e distribuita anche in formato depliant, verrà incentivato lo spostamento a piedi e promosso l’uso della bicicletta e degli autobus urbani, che garantiranno delle corse speciali per raggiungere l’evento grazie alla collaborazione con l’azienda di trasporto Miccolis. Due i parcheggi utili per lasciare la propria auto, quello centrale di Via Saragat e quello periferico di Villa Longo, nel quale sarà messo a disposizione il servizio di park and bike con noleggio di bici e bici elettriche e quello di park and ride, con la possibilità di prendere un autobus ogni 10715 minuti verso il centro cittadino, con corse supplementari notturne per il rientro. Per chi volesse raggiungere Matera da altri luoghi, sarà possibile utilizzare l’applicazione gratuita di car polling IGoOn attraverso cui poter condivide la propria auto.

Riduzione dei rifiuti e dei consumi: per la promozione dell’evento si è puntato a ridurre l’utilizzo del materiale cartaceo. Tutto ciò che è stato necessario stampare, è realizzato su carta a marchio FSC, ovvero carta che proviene da boschi gestiti in maniera responsabile e sostenibile. Durante la manifestazione verranno allestiti dei punti “Be Green” per la raccolta differenziata, saranno boicottate le bottiglie d’acqua in plastica per artisti e staff ed è stato predisposto un service audio-video a risparmio energetico.

Riuso: gli allestimenti di Materadio, che coinvolgeranno i luoghi dove si svolgeranno le iniziative e il tragitto che li collega, sono realizzati con materiale da riciclo, creati dagli studenti del Liceo artistico di Matera durante un workshop con le associazioni Officine Frida e Criuso, specializzate nel riuso creativo dei materiali. Per i pranzi riservati all’organizzazione, verranno utilizzati prodotti di stagione, a filiera corta e a chilometro zero, stoviglie riutilizzabili, recuperando e donando il cibo non consumato.

Sensibilizzazione: durante la manifestazione verranno creati dei punti di informazione e sensibilizzazione con ambasciatori verdi che aiuteranno nella raccolta differenziata e promuoveranno una maggiore consapevolezza ecologista, dando dei premi simbolici ai cittadini culturali che adotteranno comportamenti eco-compatibili. Tutte le iniziative messe in campo verranno monitorate per un bilancio finale sulla riduzione dell’impatto antropico dell’interno evento, comunicando i risultati raggiunti.

Con l’azione “Be Green, Be Matera 2019” creata in occasione di Materadio 2017, Matera 2019 aderisce inoltre alla European Mobility Week che quest’anno si celebra dal 16 al 22 settembre ed è dedicata al tema “clean, shared and intelligent mobility/mobilità pulita, condivisa e intelligente”, racchiuso nello slogan “Sharing gets you further/la condivisione ti porta lontano”. L’ iniziativa messa in campo per la Festa di Radio 3 nella città dei Sassi rientra fra le 605 azioni di mobilità europee, di cui 67 italiane, attraverso cui l’Europa intera è invitata a sperimentare i benefici della “shared mobility”.

Be Green, Be Matera2019!
#begreen2019

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Be Green Be Matera 2019

ln-logo

Avviso per operatori economici ed esperti

Disponibile on line su eprocurement.matera-basilicata2019.it l’avviso pubblico per l’istituzione dell’Elenco aperto degli Operatori Economici e degli Esperti.

L’avviso contiene i requisiti per l’iscrizione all’Elenco e definisce i criteri di utilizzo dello stesso per la selezione degli Operatori Economici e degli Esperti da invitare alle singole procedure di gara o di conferimento di incarico; l’elenco è aperto ed entra in vigore dal trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente Avviso.

Possono iscriversi gli Operatori Economici che si trovino in una delle seguenti situazioni: iscritti alla Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura (di seguito, C.C.I.A.A.) della Provincia in cui l’operatore economico ha sede, ovvero in analogo registro dello Stato di appartenenza (Allegato XVI Registri di cui all’art. 83 del Codice); non iscritti alla C.C.I.A.A. in possesso di codice fiscale; operatori economici stabiliti in altri Stati membri dell’Unione Europea; operatori economici stabiliti in Stati non membri dell’Unione Europea, ma autorizzati a partecipare a procedure d’appalto pubblico in Italia in forza di accordi bilaterali o con l’Unione Europea.

Altresì, l’iscrizione all’Elenco è consentita agli Esperti in possesso di alcuni requisiti di carattere generale, fra cui avere almeno il titolo di studio di diploma di scuola media secondaria di secondo grado e avere una significativa conoscenza della lingua inglese, oltre ad una buona conoscenza della lingua italiana.

L’Elenco, suddiviso in sezioni relative alle forniture, ai servizi e ai servizi di esperti prevede categorie di iscrizione e fasce di importo. Gli Operatori Economici, in riferimento alla fascia di importo a cui intendono iscriversi, devono possedere un fatturato globale relativo al triennio precedente alla data di iscrizione all’Elenco, almeno pari al valore massimo previsto per la relativa fascia di iscrizione ed un’esperienza di almeno 3 (tre) anni nella categoria di iscrizione.

Gli Esperti, per importi in riferimento alla categoria di servizi a cui intendono iscriversi, devono possedere un’esperienza di almeno 3 (tre) anni nella categoria di iscrizione.

È possibile iscriversi all’Elenco esclusivamente attraverso la procedura informatica, raggiungibile sul sito eprocurement.matera-basilicata2019.it nella cui sezione “Avvisi pubblici in corso” sono consultabili sia l’avviso pubblico per l’istituzione dell’elenco aperto degli Operatori Economici e degli Esperti, sia i relativi allegati.

Consulta l’avviso pubblico

Consulta le categorie di iscrizione

Scarica l’allegato B.1 “Documento di gara unico europeo” (Operatori economici)

Scarica l’allegato B.2 “Modello curriculum vitae in formato europeo” (Esperti)

La registrazione al portale si effettua accedendo alla sezione “Area riservata per Operatori Economici ed Esperti” / “Registrati”

Registrazione al portale

L’iscrizione all’elenco operatori economici ed esperti si effettua accedendo all’area “Elenco operatori economici ed esperti”/ “Bandi e avvisi di iscrizione”. L’elenco è diviso in due sezioni: “Avviso pubblico per l’istituzione dell’Elenco aperto degli Operatori Economici e degli esperti – Sezione Operatori Economici”; “Avviso pubblico per l’istituzione dell’Elenco aperto degli Operatori Economici e degli esperti – Sezione Esperti”.

NB: Il tasto per compilare la domanda di iscrizione compare all’interno delle pagine raggiunte tramite i link indicati, SOLO quando il singolo OPERATORE ECONOMICO/ESPERTO si è iscritto al portale e risulta loggato sul portale.

Iscrizione all’elenco degli Operatori economici

Iscrizione all’elenco degli Esperti

Per tutte le altre informazioni sulla procedura di iscrizione, è possibile scaricare i manuali di istruzione

Consulta le istruzioni e i manuali

Contatta l’assistenza tecnica

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Avviso per operatori economici ed esperti

ln-logo

Co-creazione dei progetti di Matera 2019

Disegnare e realizzare insieme 20 degli oltre 50 progetti del dossier vincente. Questo è l’obiettivo principale di questa fase di co-creazione che vede la scena creativa locale, selezionata tramite il bando dei project leader, lavorare insieme alla Fondazione Matera Basilicata 2019.

Dimensione europea, dimensione artistica, management, produzione di output per un pubblico e sostenibilità delle produzioni, sono i temi trattati durante i workshop e il camp previsti per arrivare al 24 ottobre con una progettazione esecutiva approfondita dai confronti e dal lavoro fatto insieme. In quella data, un nuovo avviso pubblico selezionerà i progetti esecutivi migliori, nei quali investire le risorse della Fondazione per un lavoro di realizzazione che durerà tutto il 2018 e dovrà essere pronto per essere inserito nelle programmazione del 2019.

In mezzo, da spendere subito, due voucher, rispettivamente di 2.000 e di 2.019 euro, per acquisire professionalità che coadiuvino nella scrittura del progetto e per un “go&see” dei Project Leader: andare in Italia e – meglio ancora – in Europa, a partecipare quanto più attivamente possibile ad eventi e manifestazioni da cui farsi ispirare, con i quali stringere accordi di partenariato, grazie ai quali allargare la rete.

I workshop e il camp sono caratterizzati dalla presenza di un osservatore e cronista speciale, un volontario del web team di Matera 2019 con il compito di seguire da vicino i lavori di co-creazione e produrne un resoconto dettagliato da pubblicare qui sul nostro sito oltre a condividere attraverso la rete le diverse tappe del percorso verso la realizzazione dei progetti del dossier con l’hashtag #coMatera2019. Il racconto dei diversi “go&see” invece è prodotto dagli stessi project leader e pubblicato sempre qui sul nostro sito.

WORKSHOP & CAMP

1° workshop 26-27 giugno 2017

2° workshop 10-11 luglio 2017 (by Mimino Ricciardi)

3° workshop 17-18 luglio 2017 (by Fabio Rizzi)

GO&SEE

Con Emmanuel e Didier Gallot-Lavallée (by Gommalacca Teatro)

Le Voyage a Nantes o della politica che ha bisogno della cultura (by Gommalacca Teatro)

A Ganges per incontrare John Thackara (by Casa Neutral)

Arte contemporanea e contaminazioni mediterranee dalla Sicilia (by La Luna al Guinzaglio)

Padiglioni Invisibili (by Fondazione SoutHeritage)

Fonte: http://www.matera-basilicata2019.it/

Leggi l’articolo originale: Co-creazione dei progetti di Matera 2019

ln-logo

Pagina 1 di 2512345Successivo ›Ultimo »